ESORDIENTI A – I podi finali del Gran Prix d’Inverno

Anche per gli Esordienti A si è concluso il Gran Prix d’Inverno, la prima manifestazione di questa stagione per gli Esordienti organizzata dal Comitato Regionale Sardo. E’ stata l’occasione per scaldare i motori, confrontarsi e fare il punto sulla preparazione in vista degli obbiettivi che ciascuna società si pone e si è posta per quest’anno.

Quì i RISULTATI 2°Parte SUD e quì i RISULTATI 2° Parte NORD

Gli Esordienti A hanno dovuto gareggiare nuotando i 100 metri in tutti gli stili, più i 100 misti. Un’occasione per migliorarsi e lavorare da un punto di vista multilaterale e completo: i migliori 3 per settore e per anno di nascita, i cui tempi di ciascuna gara sommati avranno ottenuto il tempo finale più basso, saranno premiati in occasione delle finali dei Campionati Regionali Invernali.

Non è stato molto semplice per noi stilare queste classifiche. Abbiamo ricercato chi, nei risultati di ciascuna parte, avesse ottenuto le migliori prestazioni, e basandoci su quelle siamo andati a ricercare i tempi fatti in ciascuna distanza di gara prevista. In ciascun elenco che vi proporremo troverete i nomi di coloro le cui prestazioni in singole gare ci hanno colpito di più, o meglio, ci hanno suggestionato per un probabile buon piazzamento nella classifica finale. Ma vi avvisiamo del fatto che potremmo aver trascurato delle prestazioni altrettanto buone e che probabilmente avrebbero meritato maggiori attenzioni. Ci scusiamo di questo e vi offriamo questo articolo con il solo scopo di rivelarvi i nomi dei primi 3.
Fate di queste informazioni un buon uso, senza mai sostituirvi al ruolo degli allenatori. Ricordate inoltre che queste sono classifiche ufficiose: l’ufficialità la darà il Comitato Regionale Sardo della FIN.

PRIMO ANNO (2008 femmine – 2007 maschi)

La medaglia d’oro per gli Esordienti 1°Anno Femmine, secondo i nostri calcoli, dovrebbe finire in casa Atlantide: Sara Cossu è una meraviglia. Dai risultati appare evidente come per le coetanee sia abbastanza dura stare al suo passo a stile e a rana: ma parliamo di un’atleta abbastanza completa anche negli altri stili, e siamo sicuri che ci regalerà tanti spunti interessanti già da quest’anno. Secondo gradino per il podio per Veronica Caria che quest’anno nuota per l’Acquamania (l’anno scorso era Acquasport): cambiano i colori ma la qualità rimane la stessa, e quell’ 1’24.3 nei 100 farfalla ne è la prova. Sempre dell’Acquamania è l’atleta terza classificata: si tratta della specialista del dorso Chiara Anedda, che non si smentisce e ci offre un ottimo 1’24.1 nei 100 dorso, oltre che ottimi tempi in tutte le distanze. Di poco sotto il podio le agguerrite ragazze della Promogest con Camilla Fanunza che tra tutte sembra essere la più in forma. Ottimi tempi anche per Margherita Nurra (Sport Full Time) sfortunatamente assente nei 100 farfalla nella seconda prova del Gran Prix.

Dal settore maschile ecco capeggiare Marco Murtas (Waterland), che a dispetto dell’anno di nascita, da del filo da torcere a (quasi) tutti gli Esordienti A del concentramento nord. A livello regionale sembra al momento il più forte del suo anno in ogni distanza di gara: il suo tempo complessivo di 6’26.40, quasi 20 secondi di distacco dal secondo, parla per lui. Bravo! Secondo posto per un ottimo Michele Serra (Esperia), capace di nuotare i 100 stile sotto il minuto e dieci (unico del suo anno insieme a Marco Murtas); terzo posto per Leandro Fanti (Promogest) che nuota i 100 farfalla con ben sei secondi di ritardo rispetto al quarto classificato Alessandro Licciardò, ma recupera nuotando più velocemente di quest’ultimo tutte le altre gare.

SECONDO ANNO (2007 femmine – 2006 maschi)

WhatsApp Image 2019-03-03 at 08.33.45

Avevamo già detto che non ci sarebbe stata storia tra le femminucce: le giovani Esordienti A quest’anno gareggiano per arrivare seconde, o prime nelle gare in cui non ci sarà lei. Lei, Francesca Lai (Esperia), ormai nuota per battere record: ancora non sembra essere riuscita a stabilire nuovi primati in questa categoria, però ci manca davvero poco e da qui a Giugno avrà più di un’occasione.
Medaglia d’argento per Valentina Ricuperato (Acquasport) che lo scorso weekend è riuscita a portare a termine una grande gara nei 100 dorso fermando il crono a 1’14.8. Solo un terzo posto per Francesca Leinardi (Atlantide) che nuota più veloce di Valentina a stile, dorso e nei misti: ma nel totale pesano troppo quei 9 secondi di differenza nei 100 dorso. Molto brave le ragazze dell’Esperia (Beatrice e Sofia Argiolas, Federica Zandara e Laura Murru) che stanno sempre sul pezzo e arrivano spesso tra le prime posizioni in ogni gara.

Pietro Murgia (Sport Er) è l’esordiente A che nuota più forte al momento: i suoi tempi non lasciano spazio a molti dubbi. Vicinissimo a sfondare il muro del minuto nei 100 stile (1’00.4), nei 100 farfalla e nei 100 dorso nuota alla stessa velocità (1’10.5), e va forte anche nei misti (1’08.8) e a rana (1’14.1): primo posto meritatissimo. Secondo posto per Giacomo Frau (Atlantide) che supera il terzo classificato Carlo Pautasso (Esperia) per soli 2 decimi di secondo: conclusione interessante dato che i due sembrano mostrare attitudini differenti per i vari stili, ma sommati i tempi appaino più simili di quanto si possa credere. Molto bravi anche tanti altri ragazzi che non sono riusciti ad asicurarsi una medaglia in questa manifestazione ma hanno comunque mostrato prestazioni degne di nota: uno su tutti Edoardo Cherchi (Rari Nantes Cagliari) con il suo 1’01.7 nei 100 stile .

Categorie: Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...