10 Motivi per iscriversi immediatamente ad un corso di nuoto

Il mese di Settembre è un mese magico: i primi segnali di autunno sono accompagnati dal sole che cerca di splendere come gli scorsi mesi, ma con difficoltà. Le giornate si accorciano e sembra quasi che tutto attorno a noi si stia preparando per andare a dormire. Nonostante Settembre sia climaticamente e cronologicamente distante dal mese di Gennaio, non possiamo non evidenziare delle analogie tra questi due mesi: i nuovi propositi ad esempio, perché quando finiscono le vacanze tutti torniamo a casa con dei nuovi propositi per la stagione autunnale.

Il proposito numero uno, per tanti, è quello di iniziare uno sport e portarlo avanti con determinazione. Si, certo! Ma quale sport?
Noi vogliamo consigliarvi, a cuore in mano, di fare NUOTO. Qualcuno vi avrà sicuramente detto che è uno sport noioso, ripetitivo, vi avranno detto che l’acqua è fredda e che gli istruttori di nuoto si grattano il sedere. E’ evidente che ogni lamentela rivolta contro il nuoto ha sempre bisogno di essere contestualizzata. Perché è vero che ci sono gli istruttori che giocano col cellulare durante le lezioni, ed è altresì vero che alcuni per avere più tempo da dedicare al telefono vi sparano esercizi da 40-60 vasche, e vi mollano al vostro compito; ed è vero che in alcune realtà si rischia di soffrire un po’ il freddo iniziale. Però basta scegliere la struttura giusta, con il personale giusto e il nuoto può essere vissuto al meglio. In questi 10 punti vi spieghiamo perché dovreste iscrivervi subito in piscina senza perdere altro tempo!

  • 1. NUOTARE FA BENE

Vi sarete stancati di sentir dire che il Nuoto è lo sport completo per eccellenza. Però per quanto noioso da ripetere non possiamo negarlo. Quando vi tufferete in acqua e inizierete a nuotare lavorerete con tutti i muscoli del vostro corpo senza trascurare nulla: potrete praticarlo se soffrite di artrosi o avete problemi alle ginocchia perché lavorando in acqua non avrete il carico del peso corporeo e l’impatto col terreno che si ha quando si pratica sport a secco. Inoltre il nuoto può aiutare se si soffre di osteoporosi o disturbi circolatori, e migliora la capacità respiratoria. Il nuoto per alcuni potrebbe rivelarsi una vera e propria terapia!

  • 2. IL NUOTO FA BRUCIARE MOLTE CALORIE (E NON SOLO)

Se si vuole praticare sport per tornare in forma e perdere qualche kiletto è necessario scegliere uno sport che consenta di farlo in maniera efficace. Siamo tutti d’accordo che anche giocare a scacchi per 10 ore al giorno alla fine produca degli effetti a livello di perdita di peso, però se si vuole ottimizzare il proprio tempo con grandi benefici, il Nuoto è una scelta eccellente. In 45-50 minuti di attività, con una lezione adeguata al livello dell’allievo, si può bruciare parecchio con lavori aerobici a stile libero o misti. Attenzione alla parola adeguata: 4×100 misti per un principiante potrebbe essere un lavoro quasi anaerobico (quindi per niente adatto a perdere calorie) oltre che essere probabilmente l’ultima cosa che farà prima di lasciare questo mondo; allo stesso tempo lo stesso esercizio per un ex agonista potrebbe fungere bene come riscaldamento. Quindi affidatevi sempre a istruttori che sappiano quello che fanno (e perchè lo fanno).

Inoltre una chicca per le donne: il nuoto, sfrutta la resistenza opposta dall’acqua, la quale svolge un’azione efficace contro la cellulite e i cuscinetti di gambe e del punto vita!

  • 3. IMPARERETE A NUOTARE O MIGLIORERETE LA VOSTRA TECNICA

Durante questa estate al mare ho visto molte persone “nuotare” fino ai gavitelli rossi dei 200 metri: capendo un po’ la differenza tra il saper nuotare e il non saperlo fare mi sono preoccupato per la loro incolumità, e dopo il loro ritorno in spiaggia, circa 2 ore e mezza dopo, ad alcuni ho chiesto come mai avessero azzardato un’uscita così tanto a largo. Beh, è incredibile ma ho constatato che ci sono tante persone che pensano di saper nuotare e si spingono a largo per fare un po’ di attività, come se fosse un’azione virtuosa che fa di loro degli sportivi. Allora: prima di ricevere insulti per queste mie parole, sappiate che fare 5 bracciate a stile e poi 10 minuti di ranetta o dorso per riprendere fiato non è nuotare. Andare al largo in queste condizioni non è fare attività fisica utile, non ci si tiene in forma così, e si sta solo rischiando un infarto (perché molti di questi nuotatori avevano oltre 60 anni e la panza grossa e dilatata) o comunque un malore. A tutti coloro che non hanno mai fatto un corso di nuoto e pensano di saper nuotare: prendete in considerazione l’idea di iscrivervi, se già siete bravi certamente migliorerete; ma se per caso non lo siete, imparerete davvero a nuotare e probabilmente eviterete azzardi come quelli dei simpatici signori che ho conosciuto questa estate. E in ogni caso: chi sa davvero nuotare conosce i pericoli del mare, e sa che deve nuotare parallelamente alla riva, e non verso e oltre i limiti dei gavitelli!

  • 4. NON DOVRETE ASPETTARE LA PROSSIMA ESTATE PER RITUFFARVI IN ACQUE CRISTALLINE 

Tuffarsi al mare è meraviglioso: un bel salto con la testa tra le braccia distese e si va giù, con l’acqua che sembra scivolare lungo tutto il corpo, mentre si scende in profondità, e poi si curva verso l’alto per risalire a prendere fiato. Chi non ama queste sensazioni è una brutta persona; per tutti gli altri c’è una piscina in ogni paesino mediamente popolato. E a tutti coloro che pensano che in inverno l’acqua della vasca sia fredda, vogliamo ricordare che gli stessi che si lamentano per i 27 gradi della piscina in inverno sono gli stessi che si fanno il bagno in mare ad Aprile o Maggio con 19-20 gradi, ed escono dall’acqua molto soddisfatti. La percezione della temperatura è una cosa molto complicata!

  • 5. C’E’ LA POSSIBILITA’ DI PRATICARLO A LIVELLO AGONISTICO

Se avete nuotato per tanti anni e cercate qualcosa di nuovo, dovreste considerare la possibilità di praticarlo a livello agonistico. Ogni anno al passo delle gare per gli Assoluti, seguono le gare per i Master. In questa categoria si radunano gli amatori, gli ex agonisti e tutti coloro che cercano il brivido della sfida e della velocità. I gruppi Master sono affiatatissimi, si divertono insieme e soprattutto praticano il loro sport con passione e costanza. Non deve spaventare il pensiero di una gara in piscina o una gara in mare, perché la sfida vera non è tanto quella contro gli altri partecipanti, quanto la sfida contro se stessi. Una prova in cui ci si diverte, si conoscono tante altre persone appassionate e si sta in un ambiente in cui l’amicizia e l’amore per il nuoto regnano sovrani. Da provare a tutte le età dai 25 anni in su!

  • 6. E’ PERFETTO SIA PER GLI ASOCIALI CHE PER CHI VUOLE FARE NUOVE AMICIZIE

Chi dice che in piscina non è possibile fare nuove amicizie non ha mai frequentato un corso di nuoto. Premesso che se si vuole davvero socializzare è preferibile scegliere i turni più frequentati, in vasca è facile trovare gruppi di utenti con i quali fare nuove amicizie poiché le corsie vengono organizzate valutando due principi: il primo è il livello di abilità, e il secondo è l’età. Quindi o perché siete coetanei, o perché patite le stesse fatiche allo stesso grado, troverete certamente dei motivi per chiacchierare e conoscere i vostri compagni di corso. Inoltre, se l’allenamento è stato troppo pesante e non si è riusciti a chiacchierare in vasca, non dimenticate che tutti i nuotatori passano in media tra i 15 e i 25 minuti (30-50 per le donne!) in spogliatoio.
Se invece non volete nuovi amici, preferite concentrarvi solo sul lavoro e ignorare tutte quelle persone che cercano argomenti per chiacchierare e perdere tempo prezioso anziché nuotare, basta immergere la testa e spingersi dal muro per non sentire più nulla e iniziare le ripetute.

  • 7. NON AVETE LIMITI DI ORARIO E POTETE PRATICARLO QUANDO PREFERITE

Se state cercando lo sport perfetto per voi in questi giorni sicuramente vi sarà capitato di trovare dei corsi fighissimi nella palestra sotto casa: Pilates, Funcional Training, Tabata Training, GAG, Zumba Fitness e tanti altri. Però purtroppo si svolgono in giorni e orari in cui siete già impegnati! Ecco: questa è una caratteristica della maggior parte degli sport.
Se voi cercate uno sport elastico, da fare negli orari in cui siete liberi il Nuoto fa al caso vostro perché tutte le piscine hanno corsi a tutte le ore. Potete scegliere di nuotare la mattina presto prima di andare al lavoro, per iniziare le giornate con l’energia e le sensazioni giuste. Oppure potete andare nella pausa pranzo, tra mezzogiorno e le due. O ancora se viaggiate per lavorare e rientrate tardi potete scegliere un turno serale verso le 21. Insomma, ce n’è davvero per tutti! Inoltre se siete dei turnisti, molte strutture organizzano dei corsi a orario variabile, in cui un giorno frequentate la mattina e un giorno la sera. Meglio di così non si può!

  • 8 . E’ UNO SPORT ESTREMAMENTE VARIO (con il giusto istruttore)

Non smetteremo mai di ricordarvi di accertarvi di avere un buon istruttore che vi segua: infatti da un buon istruttore, preparato e con fantasia, dipenderà il vostro amore per quello che farete in vasca. Se avete la fortuna di trovarne uno sappiate che non potrete mai annoiarvi. Certo, vasche a stile libero ne farete tante, ma una volta imparato il dorso, la rana e il delfino inizierete a padroneggiare ben 4 nuotate!
Tutto qui? Assolutamente no! Perchè le 4 nuotate possono essere mischiate tra di loro moltiplicando la gamma di esercizi che potrete fare. Tra questi nascono lavori coordinativi fantastici: come lo stile libero con le gambe a rana, o la rana con le gambe a delfino per citarne alcuni. Non dimentichiamo poi tutta la serie di esercizi che si possono fare sott’acqua, o con parti del corpo fuori dall’acqua, gli esercizi con gli strumenti didattici e quelli propriocettivi, oltre le virate, i tuffi e le partenze in subacquea! E se avete voglia di spaziare nelle altre discipline acquatiche esiste una varietà altrettanto grande di esercizi per la pallanuoto, per il sincronizzato, per il fitness, per il salvamento e tutti i lavori metabolici di velocità e resistenza proposti dal nuoto agonistico: tutta roba che si può fare tranquillamente in scuola nuoto, per offrire delle alternative efficaci e diverse dalla solita routine!

  • 9. E’ ADATTO A TUTTI E A TUTTE LE ETA’ 

E’ possibile frequentare un corso di nuoto dai 3 mesi ai 102 anni, e qualcuno vi dirà che potrete buttare in acqua vostro figlio neonato anche due giorni dopo la nascita! Sta di fatto che dai corsi di Nuoto Neonatale, ai corsi per la Terza Età tutti, davvero tutti, possono fare Nuoto. Perché l’acqua è l’ambiente che i neonati hanno chiamato casa nei loro primi 9 mesi dal loro concepimento, perché nell’acqua quando sopraggiungono gli acciacchi, il peso dell’età diventa leggero come una piuma. Perché in acqua è possibile nuotare e fare sport anche se il destino mette fuori uso tutti i tuoi arti, o non fa funzionare il tuo corpo come dovrebbe. Perché in acqua certi dolori fanno meno male, e perché in acqua, anche quando tutto il mondo sembra contro di te, è possibile ritrovare la serenità. Il nuoto è davvero per tutti.

  • 10. LA SENSAZIONE CHE SI PROVA A FINE ALLENAMENTO E’ QUALCOSA CHE NON AVETE PROVATO MAI

Chi nuota e chi ha nuotato sa di cosa stiamo parlando. Ad allenamento finito quando si torna a casa dopo una bella doccia rinvigorente, una strana magia fa vibrare tutti i muscoli del corpo fino alla pelle. Questa sensazione è qualcosa che fa sentire più leggeri tanto da far sembrare di non camminare più ma di svolazzare a due centimetri dal suolo. E nonostante le energie perse durante la nuotata, ci si sente come se non si avesse perso nulla! Anzi le energie sembrano raddoppiate.

pixabay 31

©Pixabay.com

 

Categorie: Blog, Le Top 10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...